4 Comments

  1. Francesca
    6 marzo 2017 @ 15:06

    Complimenti! 😀 Credo che le seguirò tutte 😀

    Reply

    • Irene Renon
      6 marzo 2017 @ 15:56

      Grazie Francesca! 😀 Spero proprio che ti saranno di ispirazione!

      Reply

  2. Helena
    15 marzo 2017 @ 22:50

    I motivi per cui non ci si sente portati per questa o quella materia sono tanti e spesso me lo sono chiesta anch’io al contrario (cioè io sono sempre stata più amante delle scienze in generale e materie tipo storia o grammatica le odiavo) però una cosa è certa e vale per ogni campo: non siamo bianchi o neri, umanisti o scienziati, siamo un misto che spesso contiene una maggioranza in un campo e poi piccole percentuali di varie cose. Perché tipo, io ho una formazione chimica, il che significa aver masticato tante formule, equiazioni, integrali, e reazioni, ma non ho mai rinunciato alla mia parte creativa che anzi, nella scienza è fondamentale (per immaginarsi gli orbitali atomici degli elementi per esempio ci vuole taaaanta fantasia!). Inoltre sto riscoprendo da qualche anno la storia e la filosofia, adoro ascoltare biografie o storie di periodi storici che non conosco, oppure mi perdo ad ascoltare spiegazioni su argomenti che al liceo cercavo di studiare spesso a memoria (non riuscendoci…) Tutto questo sproloquio per dire che è una figata atomica l’idea che hai avuto! Si studia tanto ciò che è il risultato ma spesso non si sa come e chi è arrivato a quel risultato, spesso i nomi di certi scienziati sono solo nomi di teoremi e non viene detto nulla sulla persona, quando invece chissà che cosa ha combinato prima di sviluppare un teorema o di scoprire quella cosa! Vado subito a leggere Marie Curie!
    Helena

    Reply

    • Irene Renon
      16 marzo 2017 @ 9:35

      Hai proprio ragione Helena, siamo spesso portati a pensare agli altri e noi stessi come un “sono questo e non sono quest’altro”. Invece io credo che ci sia molto più grigio in noi (e te lo dice una che è sempre stata o bianco o nero XD – ma sto imparando a pensare diversamente, per fortuna!) 🙂
      Grazie per questo bel commento! <3

      Reply

Leave a Reply